Di che costellazione sei? Differenza tra Segni Zodiacali e Costellazioni.

No Gravatar

A spasso nel cosmo

Di che costellazione sei? Differenza tra Segni Zodiacali e Costellazioni.

 

Di Leandro Mismago

Il cielo stellato è interamente suddiviso in 88 costellazioni. Il loro numero e i loro confini sono stati stabiliti da un’apposita commissione dell’Unione Astronomica Internazionale negli anni ’20 studiando le tante costellazioni (definibili come “disegni fatti raggruppando arbitrariamente le stelle”) create tra Medio Oriente ed Europa dall’antichità ad oggi.

Lo Zodiaco è una fascia costituita dalle 12 costellazioni (create nell’antichità) che vengono attraversate dal Sole nel suo percorso annuo apparente attorno alla Terra.

Gli antichi davano maggior importanza a queste costellazioni proprio perchè una volta l’anno ospitavano il Sole. Non è un caso che queste costellazioni siano 12: sono una per ogni mese dell’anno, in base ai diversi cicli stagionali. Allora, che differenza c’è tra “segni zodiacali” e “costellazioni”? Cerchiamo di capirlo insieme.

 

1) Il nome Zodiaco deriva dal greco ζώον (animale) tramite il diminutivo plurale zoidìa. Da qui discende l’aggettivo zoidiakos e quindi la voce dotta latina zodiacum che perciò significa propriamente “(fascia) degli animaletti” o “delle figurine animate”. In effetti, a parte la Bilancia, tutte le costellazioni attraversate dal Sole durante l’anno raffigurano persone o animali: Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone, Vergine, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario, Pesci.

2) I confini attuali delle costellazioni sono leggermente diversi da quelli antichi (che erano approssimativi). Questo vale anche per le costellazioni zodiacali, tant’è che oggi il Sole passa attraverso una tredicesima costellazione (chiamata Serpentario, o Ofiuco). Il Sole vi transita dal 30 novembre al 17 dicembre di ogni anno.

3) Poiché le costellazioni che ospitano il Sole alla nascita di un individuo sono importanti per l’astrologia, e poichè già 2000 anni fa si sapeva che le date di ingresso del Sole nelle diverse costellazioni anticipavano sistematicamente di un giorno ogni 72 anni (per la Precessione degli Equinozi), Tolomeo decise di “staccare” dal cielo reale uno Zodiaco fittizio, per il quale l’ingresso del Sole non cambiava. In pratica definì le costellazioni non più in base alle stelle ma in base al calendario. Tolomeo creò quindi quelli che chiamiamo SEGNI zodiacali, le cui date infatti sono legate al calendario e ricalcano quelle in cui, all’epoca di Tolomeo, ciascuna costellazione era attraversata dal Sole. Oggi lo spostamento è tale che il Sole è in un segno mentre si trova nella costellazione precedente dello Zodiaco (x es il 21 marzo entra nel segno dell’Ariete ma si trova nella costellazione dei Pesci).

Corollario: se Tolomeo fosse vissuto in un’altra epoca i segni zodiacali avrebbero altre date (il che la dice lunga sull’affidabilità dell’astrologia…).

4) Anche i pianeti si muovono (tranne sporadiche e rarissime eccezioni) all’interno delle costellazioni dello Zodiaco, e così farebbe la Terra se osservata da un altro pianeta. La Luna si trova quasi sempre nello Zodiaco ma può talvolta uscirne a causa della sua inclinazione di 5° 19′ sull’Eclittica (che è il percorso apparente del Sole e quindi la linea “centrale” dello Zodiaco). Pertanto la Luna può trovarsi anche in queste costellazioni: Sestante, Corvo, Coppa, Ofiuco, Orione, Balena, Auriga.

 

cosmo costellazioni

 

Tutti i diritti sono di CSPC ogni riproduzione è vietata senza il consenso di CSPC.

Info su Valentina

La vera storia di Valentina. Molto conosciuta nella sua zona di residenza, è apprezzata soprattutto per la sua infinita pazienza e costanza nell’aiutare tutti coloro che soffrono e si rivolgono a lei. Ricevette la “PARTICOLARE” sensibilità, quando, ancora bambina, accudiva la Nonna materna, gravemente malata, con gradevoli attenzioni. La Nonna mancò all’affetto dei suoi cari, ma la sua “PARTICOLARE sensibilità” passò alla piccola Valentina, che a stento se ne rese conto. Con il tempo, lo studio intenso, e grandi sacrifici, le caratteristiche si sono rivelate sempre più forti e precise. Un giorno, ad esempio, fu contattata per avere notizie di un fidanzato di cui non si avevano più notizie da oltre due anni. Il ragazzo fu prontamente rintracciato telefonicamente. Lui ignaro lavorava negli Stati Uniti. La sua sensitività è sfruttata per la ricerca di persone amate, oltre a fedeli amici animali e agli oggetti smarriti. Alla fine degli anni novanta organizzò, nel capoluogo Lombardo, come docente, un importante corso di cartomanzia rivolto a coloro che volevano approfondire le conoscenze sulla divinazione di TAROCCHI e SIBILLE. Ancora oggi le sue dispense sono utilizzate per chiarire ogni dubbio ai meno esperti. Agli inizi del nuovo secolo sono aumentate le collaborazioni con famose sensitive e veggenti, di fama internazionale, ed ancora oggi questi sviluppi sembrano non fermarsi mai, anzi danno sempre maggiori soddisfazioni. Negli ultimi anni, amici astrologi si sono avvicinati a lei ed alcuni in particolare toccano con mano la sua accuratezza e puntualità nelle precise soluzioni ai quesiti sempre risolti. Noti imprenditori, quotidianamente, si rivolgono a lei per ottenere approfonditi sondaggi commerciali, per conoscere l’eventuale solvibilità dei loro clienti, o conoscere la lealtà dei propri collaboratori. Ora siamo nell’era medianica, questa popolarità si è sensibilmente allargata, grazie ai moderni mezzi di telecomunicazione, è possibile così avere contatti con Lei da qualsiasi parte del mondo, anche se si risiede in un luogo remoto. Con tutti i mezzi che la moderna tecnologia ci mette a disposizione non potete non comunicare con Valentina. Tutti i giorni accoglierà le Vostre richieste e risponderà senza indugio ai Vostri quesiti. Un abbraccio, Valentina. http://www.centrostudipianetacielo.it
Questa voce è stata pubblicata in Astrologia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha (test di controllo): * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.